Dermatite Seborroica. La mia esperienza

NB: Il post che andrete a leggere sarà unicamente basato sulla mia esperienza, i consigli e i suggerimenti che vi darò sono basati sul mio problema e sulle scoperte che ho fatto io in questi anni rispetto ad esso, cosa ha funzionato e cosa no su di ME. L'esperienza è ovviamente soggettiva, se soffrite di questo problema, come me, vi consiglio innanzitutto di rivolgervi a un dermatologo, lui vi darà la cura che fa per voi (o almeno si spera).


Questo sarà un post diverso dal solito. Mi sono decisa a parlarvene perchè era da tanto che volevo farlo e soprattutto perchè il problema mi si è ripresentato (in realtà non se n'è mai andata, lei) in maniera acuta e non è per niente facile averci a che fare.

La prima volta che l'ho conosciuta, la dermatite seborroica, risale al lontano 2006, anno fatidico della maturità, periodo molto stressante che mi ha causato non pochi problemi che sono sfociati in seguito a un eccessivo accumulo di ansia e stress, tra cui anche lei, la maledetta. Inizialmente si è presentata sotto forma di scaglie, la mia cute capellifera si squamava come la pelle di un serpente e, ovviamente, prudeva da morire. 
La prima cura che feci (in realtà dopo mesi di indecisione sul da farsi) funzionò, mi ricordo che prevedeva uno shampo da farmacia, il Kelual DS della marca Ducray, che ho ripreso recentemente e che è l'unico che mi fa stare tranquilla per tot giorni, senza che la testa pruda, insieme a un flaconcino di cortisone da passare sulla cute e la Biotina che prendevo sottoforma di pillole (Nebiotin) due volte al giorno tipo... e devo dire che lì per lì sono stata molto meglio.
Quando smisi la cura la bastarda tornò e tornò e non se ne andò mai più! Purtroppo è così.
Feci altri cure ma alla fine il problema era sempre lì e ogni tanto compravo quello shampo che mi aiutava e stop. Sinceramente mi sono arresa. Credo che una volta che venga, non se ne vada mai più quindi oggi come oggi ci convivo e basta!
Sicuramente la Biotina aiuta parecchio infatti ho intenzione di riprenderla, non appena potrò.

Nel frattempo ho cercato delle alternative, ne ho provate di ogni e qualcosa funzionava, qualcos'altro no.

Da un paio di anni a questa parte mi sono trovata benissimo con uno shampo, di cui vi ho ampiamente parlato e di cui trovate la review, della Tea Natura, quello antiforfora, che mi permetteva di stare tranquilla tra uno shampo e l'altro ed ero apposto così. Mi accontentavo. Ultimamente però non funziona più neanche lui e di questo sono amareggiatissima.

Negli ultimi mesi avevo trovato anche un ottimo alleato, lo Zinco Piritione, attivo antiforfora naturale che trovate su Vernile e che si usa diluendolo nello shampo (ne avevo parlato qui): di solito lo diluivo volta per volta, qualche goccia in un due-tre cucchiai di shampo diluiti a loro volta in acqua. Ne sono rimasta entusiasta perchè mi ha aiutato tantissimo, mi lasciava la cute pulita e senza nessun prurito! Di recente, mi sono unita a un cumulativo e l'ho riordinato... non vedo l'ora che mi arrivi.

Ho provato tanta, parecchia roba tant'è che neanche mi ricordo più XD ... tra cui anche gli olii essenziali di Tea Tree e Limone diluiti in uno shampo neutro e/o delicato (in quanto riconosciuti come attivi purificanti e antiforfora, soprattutto il primo) ma devo dire che ogni tanto funzionavano, ogni tanto no... comunque non abbastanza quanto necessitavo.


Altri prodotti che su di me non hanno funzionato/sortito l'effetto sperato sono stati: 

-l'olio detergente alla Ratania (antiforfora) e lo shampo al tea tree di Fitocose (ne ho parlato anche qui). Quest'ultimo qualcosina faceva ma neanche più di tanto...

-lo shampo delicato di Viviverde Coop: peccato davvero, non ha funzionato nè da solo nè diluito con gli olii essenziali citati su (ne ho parlato anche qui).

-lo shampo al Ghassoul di Tea Natura: capelli morbidissimi ma niente da fare per la cute.

-Jonhsoon Baby Shampo alla Lavanda e quello per bambini (confezione gialla): delicati ma non funzionano.

Quelli che invece hanno peggiorato la situazione sono stati:

-l'hennè neutro: ebbene sì! Dicono abbia proprietà purificanti e antiforfora ma a me la cute la sporcava ancora di più e poi toglierlo dai miei capelli era un casino... non riuscivo a sciacquarlo bene neanche con due-tre lavaggi.

-lo shampo Ultradolce Garnier alle 5 erbe: mi aumentava il prurito e la cute rimaneva pulita neanche un paio di giorni;

-lo shampo antiforfora di Lavera: già citato tra i bocciati del mese, è come se aggredisse ancora di più la cute, peggiorando la situazione. Con lui mi viene prurito dopo neanche un giorno passato dallo shampo! Pessimo.


Insomma, questa è stata la mia esperienza. Ultimamente, forse a causa di stress, si è aggravata di nuovo e non scherzo quando vi dico che mi sono svegliata, qualche giorno fa, nel bel mezzo della notte in preda al prurito... ed è una cosa bruttissima. Non lo auguro a nessuno!
Sembrerebbe un problema da poco ma in realtà mi causa davvero molti disagi.
In estate in genere si dà una calmata grazie al sole e alla salsedine (per lo meno su di me), in inverno invece la situazione peggiore di gran lunga.
Per questo motivo ho deciso di ricomprare lo shampo che in assoluto ha avuto risultati su di me, il Kelual DS, che costa la bellezza di 14,30 € per soli 100 ml U_U, in attesa che mi arrivi lo zinco piritione, in quanto ultimamente il mio amato shampo di Tea non mi dà i risultati che mi dava prima.
Ovviamente, la ricerca dello shampo perfetto continua... prossimamente voglio provare quello all'olio d'oliva extravergina della Saponaria ma non sono molto fiduciosa! Perchè, come avrete capito, ho una cute fin troppo problematica e sono molto sfiduciata a tal proposito. Voglio comunque provare.

Spero che il post vi sia stato utile in qualche modo e se avete un'esperienza simile alla mia/soffrite di forfora e roba varia vi invito a raccontarmelo nei commenti! :)
Eventualmente se avete provato altri prodotti validi contro questa maledetta suggeritemeli... io non demordo.

Un bacio!

30 commenti

  1. Devo assolutamente provare lo zinco piritione, di solito vado di piroctone olamina che mi fa taaaaanto bene!

    RispondiElimina
  2. La seborroica sembra quasi più pallosa della dermatite che ho io e non lo credevo possibile :'(
    Son contenta di sapere che l'antiforfora della Tea funziona, vorrei provarlo **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu ce l'hai in viso o anche sulla cute capellifera? ç_ç

      E' ottimo come shampo, potrebbe aiutarti!

      Elimina
  3. Anche a me la dermatologa ha diagnosticato la dermatite seborroica. La mia è decisamente lieve (talmente lieve che non sono ancora del tutto convinta che la diagnosi che mi è stata fatta sia corretta) ed utilizzo/ho utilizzato il gel detergente Bioderma Sensibio DS+ e la crema Sinclair Sebclair, mentre per i capelli la dottoressa non mi ha prescritto nulla.
    Tra l'altro stavo scrivendo anche io dei post al riguardo, coincidenze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh pensavo che il Bioderma fosse uno shampo, quasi quasi l'avrei provato! :)
      Credo che i prodotti siano diversi in base alla tipologia (pelle o capelli)...

      Elimina
    2. Non credo che ci sia uno shampoo di quella linea, prova a controllare sul sito

      Elimina
  4. Caspita non sapevo di questo tuo problema, purtroppo da quello che ho capito è una questione di stress. Mia madre ne soffre un po', ma non ai tuoi livelli. Credo che la miglior curaper te sarebbe quella di trovare un po' di serenità, anche perché questo tipo di problemi genera ansia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai io credo sia così... però indipendentemente da stress o meno io ce l'ho SEMPRE purtroppo T_T ... e devo sempre fare attenzione a ciò che uso. Poi si aggrava a seconda dei periodi e a seconda delle condizioni psicologiche di ognuno, questo è sicuro :)

      Elimina
  5. Fino a qualche anno fa avevo anche io degli sfoghi, che si concentravano principalmente nel periodo di novembre dicembre e gennaio. Praticamente mi ritrovavo tutto insieme con la cute screpolata, tanto che poteva sembrare forfora ma non lo era. Stessa cosa all'interno di naso e orecchie. L'ultimo anno che l'ho avuta, il più grave tra l'altro, presi delle capsule non ricordo di cosa date dal dottore, che risolsero abbastanza. Già pronta a riprenderle l'anno successivo che invece non è più tornato nulla. Ora in periodi di stress (cioè sempre XD) mi ritorna qualcosa sulla cute ma niente di esagerato.

    Ovviamente il mio caso rispetto al tuo è meno grave, a quanto leggo. Trovo molto saggio da parte tua l'averne parlato specificando però l'importanza di farsi seguire da un dottore invece che ricorrere al fai da te perché si è letto da qualche parte.
    Per quanto riguarda il fattore stress... Penso sia inutile dire che dovremmo essere tutte molto più tranquille, ma con la vita che si fa oggi come oggi è praticamente impossibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta per te, davvero! <3

      Io dovrei riprendere seriamente a fare una cura, magari prendendo qualcosa per bocca perchè così non si risolve molto... in estate sto più tranquilla, mare e sole aiutano tanto! :)

      Grazie per la tua opinione! ^_^

      Elimina
  6. lo stress ne combina davvero di ogni:( anch io tendo a somatizzare molto purtroppo:(

    RispondiElimina
  7. O_o mi sto spaventando ... allora, nelle ultime 4 o 5 settimane ho un gran prurito sulla testa e mi è venuta la forfora. O, meglio, quella che credevo fosse forfora. Un giorno mi è capitato di ammirarla più da vicino (lo so, che schifo!!) ed erano delle scagliette di pelle. Ho pensato fosse lo shampoo troppo aggressivo, essendo della Garnier. Ora ne sto usando uno totalmente bio che, oltre a mantenermi i capelli (grassi) puliti più a lungo, mi ritarda anche l'insorgere del prurito. Ma dopo 3 o 4 giorni torna e grattandomi (non si può resistere!!) mi riempio di scagliette e devo correre a lavarmi i capelli. Non ho mica la dermatite???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai la dermatite può essere causata anche da uno shampo sbagliato eh.. quindi può essere! :)
      Soprattutto i Garnier sono molto aggressivi...

      E se ti torna purtroppo mi sa che dovresti fare un controllo ç_ç ... le scagliette non sono un buon segno, ahimè. Fammi sapere come va!

      Elimina
  8. io ne soffro un po' e ho provato diversi shampoo ma non mi ha mai fatto nulla nessuno! sarei curiosa di provare lo zinco piritone però!!

    RispondiElimina
  9. Io ne soffro a periodi ed è davvero una rottura.... Quando la cute è particolarmente irritata, mi gratto tanto da farmo uscire le croste. Il Kelual era ottimo per la cute, ma i capelli parevano di paglia :( ricordo che mi aveva aiutato tanto uno shampoo Kerastase che faceva una sorta di scrub al cuoio capelluto, non ricordo il nome, era della linea con la boccetta bianca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace!
      Io il Kelual lo diluisco parecchio così risulta meno aggressivo.. :)

      Ma sai di Kerastase non mi fido molto, di solito i loro prodotti sono pieni zeppi di siliconi e quelli proprio non vanno bene soprattutto per questo tipo di problema!

      Elimina
  10. Capisco benissimo il disagio ne ho sofferto per anni,e ancora adesso ne soffro ma in forma più lieve. La mia dermatite si manifestava soprattutto ai lati del naso,sulle sopracciglia e all'attaccatura dei capelli ed era parecchio vistosa soprattutto nei periodi di maggiore stress.Posso dirti che la cura migliore è la serenità,bisogna prendere la vita con più leggerezza( lo so non è facile). Allontana da te le fonti di stress se puoi, trova un modo per sfogarti( uno sport ,un hobby ecc.)
    Per quanto riguarda i farmaci ho sentito parlare bene dell'Aisoskin( vitamina a) io la assumo per l'acne e non so dirti se funzioni anche per la dermatite seborroica perchè si era già attenuata prima che iniziassi a prenderla .In ogni caso dovresti consultare un medico perchè non è un medicinale da sottovalutare,ma posso dirti che a me non ha dato particolari controindicazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione. Guarda non so se è collegato ma ho avuto recentemente un periodo abbastanza down, a causa anche della tendinite a un piede che mi ha rotto le scatole per due-tre mesi, non so se è stata la preoccupazione e tutto ciò che ne concerne a farmela aggravare... perchè come ti ripeto io ce l'ho SEMPRE ma non così acuta!

      grazie del tuo consiglio :)

      Elimina
  11. Angy perché non provi prodotti lenitivi per capelli stressati e irritati? qualcosa di calmante.. gli antiforfora spesso peggiorano la situazione, perché sono aggressivi.. soprattutto quelli ecobio, perché hanno prodotti naturali che attaccano.. come il limone o il sale marino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non ci ho mai pensato! Sai? Devo trovare quello adatto a me anche se qualche shampo neutro e delicato l'ho provato ma non mi ha mai fatto nulla! -.-

      Elimina
  12. Grazie. Penso che girerò il link ad un'amica che ne soffre.

    RispondiElimina
  13. Capisco bene il tuo problema, il prurito e le scagliette di cute in giro, oltre che a essere fastidiose, rendono difficile anche vivere serenamente in presenza di altre persone.
    A me viene per brevissimi periodi e poi la situazione si normalizza. Di solito faccio impacchi di olio (addizionato con oe alla menta e tea tree, ma credo che anche alla lavanda potrebbe andare bene) direttamente sulla cute: la situazione migliora e in più si sente un gran bel sollievo nel massaggiare l'impacco!
    Proverò sicuramente lo zinco piritone, grazie per la dritta! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo provare anche io a fare questi impacchi ogni tanto... ma la pigrizia prende il sopravvento XD anche se adesso la mia è più grassa che altro :(

      Elimina
  14. Ah la cara vecchia amica dermatite!-_-' Io ho usato il cortisone, ora un gel da mettere tutte le sere e lo shampoo sebamed che francamente per me è il dimonio!!! Non lava per nulla e mi sembra di avere i capelli più sporchi di prima! :( sono anche io in cerca di uno shampoo decente col ph 5.5 (raccomandato dal dermatologo) e zinco piritione (che tu sappia lo posso trovare in una farmacia fisica?) Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non saprei dirti sullo Zinco Piritione... io non credo lo vendano tanto facilmente nei negozi fisici ma potresti provare!

      Elimina
  15. Hai provato a lavare i capelli con i detergenti intimi con un ph di 5.5? Dovrebbe aiutare

    RispondiElimina
  16. Ciao, fai una prova, a me ha risolto DEFINITIVAMENTE il problema. E' un po' drastica ma a me ha cambiato la vita. Prova per un mese esatto a eliminare tutti i latticini e i derivati (burro, formaggio etc) dalla tua dieta. Non devi mangiarne nemmeno un grammo per 30 giorni. Se riesci rinuncia a qualsiasi traccia di latticini, evita tutto anche i biscotti se hanno burro e scegli quelli con olio. Io ero e sono un amante dei formaggi ma da quando li ho eliminati il problema della dermatite si è ridotto in maniera incredibile! Addirittura devo ammettere che nel primo mese di astinenza da latticini mi venivano le crisi di astinenza e volevo mangiare formaggio a colazione! Ora ogni tanto mi concedo una pizza con la mozzarella ma mi accorgo subito nel giro di un paio di giorni che la dermatite ritorna subito, dimostrazione del legame (almeno per quanto mi riguarda) tra dermatite e latticini. Se hai la costanza di fare questa prova poi fammi sapere come è andata!

    RispondiElimina

Avere il tuo feedback per me è importante: una traccia del tuo passaggio aiuta a mantenere in vita il blog e a condividere insieme opinioni e consigli utili. Grazie!

Pages