Featured Slider

REVIEW: Maschera viso Don't Look At Me LUSH

Se la passione per il make up è parecchio scemata, quella per la skincare continua a essere viva e vegeta! Amo amo amo i prodotti per la cura del viso e sono sempre alla ricerca di novità ecco perchè oggi vi parlo di una maschera viso che ho utilizzato per un po' di mesi e se ne ve parlo significa che in qualche modo ha lasciato il segno.

Sto parlando della maschera Don't Look At Me di Lush, acquistata mesi fa sul sito ufficiale. Avevo voglia di prodotti Lush, che mi sono sempre piaciuti ma, vuoi i prezzi vuoi la reperibilità, non acquisto così spesso.



La maschera è una di quelle fresche che loro consigliano di consumare entro 28 giorni. E già questo non mi fa impazzire ma devo dire che, se tenuta bene, può durare anche di più. Io le ho sempre fatte durare di più senza problemi ma questa invece mi è andata a male dopo poco (ha fatto proprio la muffa :/) e non mi era mai successo (per dire ho ancora un'altra maschera acquistata insieme a questa che è perfetta).

Si presenta color puffo e la consistenza è densa con piccoli granelli al suo interno, con il passare del tempo invece si è indurita e l'ho dovuta sciogliere con l'acqua quindi più che maschera è come se facessi uno scrub ma ugualmente efficace!

Latest readings in my Kindle #1

Dopo un lunghissimo anno e dopo aver abbbandonato la lettura di un paio di libri ho deciso di riprendere in mano questa passione, finalmente, e ho ricominciato acquistando un Kindle! Da quando ce l'ho ho veramente riscoperto la passione per i libri avendo la possibilità di averne un sacco a portata di mano. Esiste cosa più bella? Ma soprattutto è quasi come leggere un libro "vero". Esperienza di lettura veramente positiva e reale. Ecco perchè ho deciso di parlarvi di alcune delle letture degli ultimi due mesi (qualcuno non l'ho inserito perchè per niente degno di nota.

Qui il mio profilo Anobii per sbirciare le mie ultime letture.


Diciamo che sono una fan di Gomorra, ecco perchè ho dato una possibilità a questo libro di Saviano. Mi è piaciuto? Sì e no, alcune scene le ho trovate ripetitive e mi è sembrato di averle già viste nella serie quindi non mi hanno colpito più di tanto. E' una lettura che comunque ti prende, la seconda parte (Bacio Feroce) l'ho trovata noiosa invece.

La mia luna di miele. Viaggio alla scoperta dei Caraibi Pt. II

Dopo quasi un mese dalla prima parte del post sul mio viaggio di nozze, volevo concludere parlandovi degli ultimi posti che ho visitato.

Dopo la Giamaica ci siamo spostati verso le Isole Cayman che devo dire sono state un po' una delusione. Ok non era un luogo che mi ispirava particolarmente tra le diverse tappe presenti ed effettivamente così è stato! Perchè non mi sono piaciute? Una zona troppo ricca per i miei gusti, negozi lussuosi, un sacco di palme (quelle sì sono carine) e niente di particolarmente rilevante.
Le case in stile inglese erano testimonianza dell'influenza britannica che si sente parecchio.

Abbiamo fatto un giro per il centro di George Town, la capitale, e poi ovviamente spiaggia che è stata un po' deludente a causa delle alghe (ma dicono che il vero mar dei Caraibi sia proprio questo!). 




La mia luna di miele. Viaggio alla scoperta dei Caraibi Pt. I

Non è stato facile scegliere tra millemila foto del viaggio più bello che abbia fatto in vita mia aka il mio viaggio di nozze! E proprio perchè sono veramente tante le foto significative -ed ho effettuato una bella cernita- ho deciso di dividere il post in due parti, così da non essere troppo pesante.

Indecisi sul viaggio, ci è stato proposto un itinerario diverso dal solito,  diverso soprattutto dalle solite crociere tipicamente estive che mi avevano giù proposto tutti (mari del Nord, capitali, ecc.). Vi dirò che ero abbastanza prevenuta nei confonti delle crociere ma alla fine mio marito mi ha convinta: tutto già bello organizzato, non ti devi stressare e hai la possibilità di visitare più posti in breve tempo. E devo dire che da questo punto di vista la crociera è veramente un'ottima occasione. Ecco quindi che scegliamo la crociera dei Caraibi, MSC Armonia, una delle navi più vecchie e e piccoline -ma a me della nave in sè poco importava, vi dico la verità- che effettuava questo giro: L'Avana (Cuba), Montego Bay (Giamaica), George Town (Isole Cayman), Cozumel (Messico) e poi si ritornava all'Avana, da dove si sarebbe ripartiti con l'aereo.

La mia è stata una crociera di 8 giorni e 7 notti, esclusi i giorni di viaggio (sono 10 ore di aereo da Roma a L'Avana + aereo per noi da Catania a Roma). Una sfacchinata che ne è valsa decisamente la pena perchè se pensate che 8 giorni siano pochi devo dire che, essendo dei giorni super pieni e vissuti al 1000%, vi sembrerà di stare lontani da casa da molto di più. Io sono arrivata all'ultimo giorno che ero super soddisfatta e stanca, con la voglia di ritornare: anche se avrei fatto un altro paio di giorni, quello sì ma non un'altra settimana. Il viaggio di andata è stato pesantuccio, le ore non passavano mai perchè siamo partiti di pomeriggio mentre il ritorno mi è volato perchè partendo alle 23 ho dormito tutto il tempo. Bellissimo!

Cominciamo da L'Avana, una città da mille sfaccettature dove si alternano povertà, un po' di sporcizia, insieme a grandi opere architettoniche e panorami favolosi. Non di rado era possibile trovare piccoli gruppi musicali che si esibivano in strada, negozi improvvisati sulle scale delle abitazioni ma devo dire che mi aspettavo di peggio. Non vi so dire se mi sia piaciuta totalmente ma sicuramente una città affascinante. Il primo giorno siamo usciti in gruppo con una guida che ci ha fatto fare un tour della città mentre l'ultimo siamo usciti da soli a piedi, senza problemi (sì, ero parecchio spaventata quando sono arrivata invece si può girare di giorno tranquillamente).

L'Avana - Cuba

L'alba a L'Avana vista dalla nave

Plaza de la Catedral

Plaza de la Catedral si trova nel centro storico, una delle chiese più belle sicuramente.

Pages